GABRIEL KNIGHT - SINS OF THE FATHERS 1993 (RECENSIONE)

Le Recensioni delle Avventure Grafiche per PC.
Avatar utente
Giuseppe
Amministratore
Messaggi: 4662
Iscritto il: 02/03/2009, 15:20
Ha espresso il “Mi piace”: 25 volte
Mi piace ricevuti: 79 volte

GABRIEL KNIGHT - SINS OF THE FATHERS 1993 (RECENSIONE)

Messaggio da Giuseppe »

Immagine

Siamo nel ’93 e la Sierra è all’avanguardia delle Avventure grafiche. Dopo molti titoli di spessore non poteva certo mancare una pietra miliare che sarà solo l’inizio di una grande serie Gabriel Knight. Tutto questo ha un nome Jane Jensen, una Game-Designer d’ eccellenza che ha legato il suo nome a questa “saga” che terrà duro negli anni futuri regalandoci momenti indimenticabili. Non possiamo certo dimenticare, oltre questo titolo, i vari The Beast Within e Il Mistero Macchiato di Sangue. Opere d’arte in assoluto e forse possiamo scartare l’ultima che sicuramente non è stata pregevole come le prime due..ma non per tutti sicuramente, ad alcuni sarà piaciuto.Siamo a New Orleans, uno scenario adatto come ambientazione per la storia che vado a raccontarvi. Troppi delitti si sono succeduti e vi è la netta impressione, visto le caratteristiche, che in qualche modo conducano a un filone “satanico” e più precisamente a riti “Vodoo”. Per la polizia invece è solamente un paravento per nascondere il vero motivo una guerra tra componenti di bande criminali che si annidano nella società più in vista e quindi di un certo rango. Vi chiederete cosa c’entra Gabriel in tutto questo! Essendo il titolare di una libreria e anche scrittore, non trova meglio da fare che prendere spunto da questi avvenimenti per iniziare a scrivere un nuovo libro; naturalmente avrà bisogno di informazioni e quindi inizia a investigare. Una buona mano gliela darà il suo amico Mosely, detective ormai avanti con gli anni che in qualche modo sarà, diciamo, “ raggirato” da Gabriel per ottenere informazioni. I colpi di scena sono garantiti miscelando suspence con attimi di angoscia pura che porteranno il giocatore ad immedesimarsi completamente nel ruolo di Gabriel che sicuramente non è un gran personaggio se vogliamo dirla tutta disordinato, poco socievole nel senso che non disdegna “ frecciatine” verso chiunque, ma questo suo modo di essere ci rende in qualche modo empatici e alla fine non si potrà fare a meno di apprezzarlo e capirlo. Il suo stupore sarà grande quando scoprirà che la sua famiglia in passato è stata legata al “Vodoo” e le tracce riconducono i delitti a New Orleans..mettetevi nei suoi panni. La trama è sicuramente una delle migliori della serie e la Jensen è riuscita a dare a ogni personaggio una personale particolarità; non sono personaggi da fumetto e con l’avanzare del gioco sembrano quasi esseri umani con una loro mente e personalità indipendente.
Immagine Immagine

La grafica è del ’93, non dimentichiamolo, e oggi potrebbe sembrare scadente. Non dimentichiamo che a quei tempi si disegnava tutto a mano ( ancor oggi in alcuni casi) e nonostante questo i fondali, anche se non il massimo fanno la loro egregia figura. Colorato al punto giusto e con il necessario gioco di ombre-luci doveroso quando si tratta di un’avventura di questa tipologia. Parliamo di “Vodoo”, quindi non possiamo avere scenari sempre illuminati a giorno e una certa “ tetracità” è doverosa. I personaggi visti con gli occhi di oggi non sono gran cosa, quindi si dovrà mentalmente tornare indietro nel tempo e guardarli con quegli occhi, per rendersi che alla fine sono riprodotti a buon livello e specialmente durante i dialoghi dove appariranno in primo piano con una definizione e cura completamente migliore. Di altro spessore è il sonoro e inizio dalle musiche che sono composte dal marito di Jane Jensen Robert Holmes autore di “Main Themes” forse una delle più belle della storia dei videogames. Gli effetti sonori invece superano a malapena la sufficienza. Discorso a parte per le voci preciso subito che il gioco è uscito solamente in inglese, ma per fortuna è reperibile in rete una patch amatoriale di traduzione per i sottotitoli il lavoro è stato egregio! Dicevo delle voci.. Tim Curry nel ruolo di Gabriel, Mark Hammil (Luke Skywalker di Star Wars) nel ruolo di Losely e Leah Rimini nel ruolo di Grace. Ruoli ottimamente doppiati da questi artisti e mi sto riferendo alla versione Cd-Rom, in quanto nella precedente su floppy era testuale. Vi chiederete ma non ha “difetti” questo gioco? Certo che li ha e sono riferiti all’interfaccia; chiamarlo difetto forse è esagerato, diciamo un tantino complesso e non di utilizzo immediato, le icone sono molte e alcune molto simili (siamo ancora ai vecchi standard Sierra) e capirci qualcosa da subito sarà arduo. Tutta la bella trama è sostenuta in modo emblematico da un serie di enigmi che definirei ”interessanti” logici, uso degli oggetti nell’inventario, sezioni a tempo ma non stressanti e alcuni piccoli “arcade” molto brevi. Forse solo qualche enigma vi terrà impegnati un po’ di più e d’altronde siamo avventurieri.. I dialoghi naturalmente sono la colonna portante di tutto il gioco, possono sembrare lunghi ma in realtà sono dosati in maniera sapiente in modo da non stufare il giocatore.
Immagine
Siamo alle conclusioni.
Sins of the Father è indubbiamente uno dei capolavori del passato che ha lasciato un segno indelebile nella storia delle avventure grafiche. Una trama appassionante e avvincente, degna del miglior film o libro. Una serie di eventi che porteranno il giocatore ad immedesimarsi non solo nei panni di Gabriel, ma anche degli altri personaggi che vivono di una loro personalità. Una grafica di quegli anni che non eccelle sicuramente ai giorni nostri, ma dosata in ogni sua sfumatura per arricchire in maniera appariscente ogni momento di gioco. Aggiungiamoci una colonna sonora forse unica nel suo genere e un doppiaggio DOC, per avere tra le mani un capolavoro in assoluto.

Cercatelo e fatelo! Non ve ne pentirete!

Voto: 90/100
Fortuna vostra che esisto...

Immagine Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: SINS OF THE FATHERS

Messaggio da mammapina »

Una recensione magnifica,complimenti Giuseppe!!! io ho solo un gioco di Gabriel Knight :roll: e non è questo,oltretutto ancora da fare( è il 3 ) perchè prima volevo cercare i due che mi mancano.
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
Electranovembre
Amministratore
Messaggi: 10689
Iscritto il: 05/03/2009, 21:00
Mi piace ricevuti: 3 volte

Re: RECENSIONE: SINS OF THE FATHERS

Messaggio da Electranovembre »

Bellissima recensione....e da quello che leggo anche bellissimo gioco!!!!
Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: SINS OF THE FATHERS

Messaggio da mammapina »

Bellissima recensione....e da quello che leggo anche bellissimo gioco!!!!
Sicuramente un bel gioco :roll: e mi piacerebbe leggere altre risposte :grin:
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
Niki
Messaggi: 6398
Iscritto il: 19/05/2009, 14:15
Ha espresso il “Mi piace”: 63 volte
Mi piace ricevuti: 26 volte

Re: RECENSIONE: SINS OF THE FATHERS

Messaggio da Niki »

Recensione ottima direi. :grin:
L'unico della serie che possiedo è The Beast Within, ma non l'ho mai giocato. :razz:
Non lo so, ma anche a me non mi hanno mai attirato piacevolmente.
Andrò alla ricerca di SINS OF THE FATHERS e, come dice giuseppe " Cercatelo e fatelo! Non ve ne pentirete! "
Può darsi che ne vale davvero la pena. ;-)
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...

Immagine
Avatar utente
Electranovembre
Amministratore
Messaggi: 10689
Iscritto il: 05/03/2009, 21:00
Mi piace ricevuti: 3 volte

Re: RECENSIONE: SINS OF THE FATHERS

Messaggio da Electranovembre »

A giudicare dal vuoto che ha preso deve essere proprio da fare come gioco....io fossi in te Niki lo cercherei :mrviolet:
Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: SINS OF THE FATHERS

Messaggio da mammapina »

:roll: io ancora non sono riuscita ad averlo :grin: .........continuo la ricerca :lol:
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
Niki
Messaggi: 6398
Iscritto il: 19/05/2009, 14:15
Ha espresso il “Mi piace”: 63 volte
Mi piace ricevuti: 26 volte

Re: RECENSIONE: SINS OF THE FATHERS

Messaggio da Niki »

A giudicare dal vuoto che ha preso deve essere proprio da fare come gioco....io fossi in te Niki lo cercherei :mrviolet:
Ti posso dire che l'ho anche trovato, proverò a farlo.
Chissà, magari mi passera la reticenza che ho sempre avuto verso questa serie. ;-)
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...

Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: SINS OF THE FATHERS

Messaggio da mammapina »

A giudicare dal vuoto che ha preso deve essere proprio da fare come gioco....io fossi in te Niki lo cercherei :mrviolet:
Ti posso dire che l'ho anche trovato, proverò a farlo.
Chissà, magari mi passera la reticenza che ho sempre avuto verso questa serie. ;-)
Beato te che l'hai trovato!! Quando lo proverai, ci dirai le tue impressioni, vero Niki?? :grin: bacbac
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Rispondi