PERRY RODHAN - Il mito di Illochim (RECENSIONE)

Le Recensioni delle Avventure Grafiche per PC.
Avatar utente
Giuseppe
Amministratore
Messaggi: 4639
Iscritto il: 02/03/2009, 15:20
Ha espresso il “Mi piace”: 25 volte
Mi piace ricevuti: 71 volte

PERRY RODHAN - Il mito di Illochim (RECENSIONE)

Messaggio da Giuseppe »

ImmagineUltimamente è stato un buon periodo per le avventure grafiche che hanno “ripreso fiato” per merito di alcuni giochi di buona qualità. Il tutto grazie anche alla predisposizione di alcuni verso altre piattaforme. La Koch Media è sicuramente sinonimo di qualità, come non ricordare Tunguska Secret Files ora disponibile anche per Nintendo. Ora si presenta con Perry Rhodan, sviluppato dalla Braingame per Koch Media e Deepsilver. Nel 1960, K.H. Scheer e Clark Darlton, due dei più popolari autori di sci-fi in Germania, si incontrarono a Monaco per lanciare un nuovo progetto: una saga spaziale epica che descrive il viaggio del genere umano nello spazio. Un anno dopo, il primo booklet di Perry Rhodan raggiunge il top della classifica di vendita in edicola e le serie dedicate alle avventure nello spazio ottengono un successo incredibile nell’immaginario di tutti i fans nel globo. “Enterprise Stardust” descrive il viaggio dello Stardust verso la luna. A bordo ci sono quattro astronauti americani. Il loro comandante è Perry Rhodan. Entrando nell’orbita lunare, evitano per poco un disastro. Nonostante il significativo danno alle strumentazioni gli uomini sono capaci di evitare il disastro appena in tempo e atterrano sulla superficie lunare. Più tardi, mentre esplorano i dintorni, scoprono qualcosa che cambierà il genere umano: un’enorme nave spaziale extraterrestre che misura centinaia di metri di diametro. Perry Rhodan coglie immediatamente l’unicità del momento. Entra in contatto con gli Arkonidi - il nome degli alieni – e conquista la fiducia dei loro capi. Con l’aiuto della tecnologia superiore di cui dispongono gli Arkonidi, Rhodan previene un disastro nucleare sulla terra e riunisce il genere umano in un'unica nazione: Terra. La porta per raggiungere le stelle da qui in poi è aperta… Un giorno avvenne un’esplosione nella Residenza Solare: il quartier generale del potere terrestre, Mondra Diamond, la miglior amica di Rhodan, viene rapita e nessuno ha intenzione di aiutarlo, anzi, viene addirittura segregato nella Residenza per mezzo del Ministro della Sicurezza. Rhodan vero inizia a curiosare in giro e nell’ufficio di Mondra trova dei documenti riguardanti un’antica razza: gli Illochim. Mondra stava preparando una mostra a riguardo, ma dovette interrompere a causa di problemi inaspettati. Ora tocca a Rhodan scoprire se esiste un legame tra le ricerche sugli Illochim e il suo rapimento. Sul computer di Reginald scopre indizi su un possibile complotto con a capo Aimo Martel, suo consigliere e capo dell’Istituto di Robotica. A questo punto decide di investigare e si reca all’Università di Terrania uno dei più grandi centri di ricerca. Incontra Kari, un’amica di Mondra, che lo aiuta ad introdursi nel dipartimento di Robotica. In qualche modo riesce ad introdursi nell’ufficio di Martel per parlargli ma lo trova avvelenato; viene catturato e imprigionato, riesce a fuggire grazie all’aiuto di un misterioso hacker. Questo è in sintesi il primo sviluppo della storia, abbastanza intrigante e non priva di colpi di scena successivi, quando riuscirà a dare un nome al responsabile di tutto. Scoprirà che il tutto è basato su di un’arma segreta in mano agli Arkanoidi e dovrà cercare di liberare Mondra.
Immagine Immagine
Le immagini proposte tempo fa in anteprima ci hanno fatto gridare al capolavoro, e si sa, che molte volte poi nel gioco reale, si ha la netta sensazione che erano solo specchietti per le allodole. In questo caso invece tutto corrisponde con una grafica eccellente. I fondali sono ricchi di particolari, disegnati molto bene e tutto l’insieme, con grafica 2,5D, è pulito e nitido. Anche i personaggi sono fatti molto bene, ben curati e si muovono agevolmente nelle ambientazioni. Quello che risalterà subito all’occhio sono gli effetti luci-ombre in tempo reale che forniscono una qualità superiore al prodotto. Spendo due parole per sonoro che svolge appieno il suo lavoro: musiche mai invasive o fastidiose e variano ad ogni scenario, intervengono in maniera adeguata e variano in base al momento particolare del gioco; stupende quando si osserva un panorama. Stesso discorso per gli effetti sonori anch’essi curati a fondo. Voci in inglese nella media e una buona sottotitolazione in italiano con un piccolo difettuccio per quanto riguarda la descrizione degli oggetti: il nome si vede incompleto ma si capisce bene di cosa si tratta. Siamo di fronte ad un gioco in terza persona e classico punta e clicca. Il cursore cambia di forma in base all’azione che si potrà eseguire: un ingranaggio per interagire, una nuvoletta tipo fumetto per parlare, una porta per passare ad un altro scenario con una buona innovazione che consiste nel visualizzare in anteprima il luogo che si andrà a visitare, tenendo presente che sono molti, si eviterà in questo modo di andare in locazioni già visitate e ininfluenti. L’inventario si trova nella parte bassa dello schermo dove saranno posizionati gli oggetti raccolti e durante i dialoghi appariranno le icone degli argomenti da trattare. Sulla sinistra una specie di cellulare, che in realtà è un computer, con la funzione di analizzare gli oggetti e contenente una specie di diario. Con il tasto “Esc” si accede al classico menù con l’opzione salvataggi che presenta un difetto classico di numerose Ag: pochi slot e quindi toccherà sovrascrivere. Come tipologia di gioco rispecchia molto alcune Ag del passato e mi sto riferendo al lato enigmi. Molti ricorderanno che alcune si basavano esclusivamente sulla interazione degli oggetti e sul dialogo; Perry Rhodan ha esattamente le stesse caratteristiche: trova l’oggetto, usalo dove si deve e dialoga con chiunque incontrerai ed i pochi enigmi saranno risolvibili senza scervellarsi più di tanto..forse uno, quello degli esagoni sarà un po’ impegnativo. Dialogare sarà molto importante anche per avere informazioni su come usare un certo oggetto. La trama è abbastanza intrinseca, di conseguenza i dialoghi hanno un ruolo rilevante in tutta la vicenda. Tutto questo non significa necessariamente che non vi siano enigmi, diciamo che sono pochi e maledettamente semplici e non porteranno via molto tempo. Quello che invece potrà far “imbestialire” è il famoso “pixel hunting” che in alcuni casi risulta fastidioso: girovagare per ore e non riuscire a vedere un oggetto o un’uscita. Per fortuna ( dipende dai gusti) premendo il tasto “S” sarà possibile evidenziare gli “ Hot-Spot” nello scenario. Tutta questa problematica dipende anche dal fatto che alcune inquadrature sono stile cinematografico, nel senso che variano in base al movimento di Rhodan e può succedere che si perdano di vista alcune zone importanti, quindi spesse volte si dovrà ritornare in locazioni già visitate per cercare quello che manca non visto in precedenza.
Immagine Immagine
Perry Rhodan è una buona avventura, bella trama abbastanza complessa e intrigante con quel pizzico di suspence che non guasta mai. Graficamente di un livello molto alto con scenari suggestivi e da mozzafiato, una colonna sonora che si avvicina di molto allo stile cinematografico, personaggi molto reali ad eccezione delle espressioni facciali, enigmi semplici compensati dall’utilità dei dialoghi che riflettono in maniera adeguata il protrarsi del gioco..insomma i difettucci ci sono ma nel complesso il gioco è ben oltre la media per l’atmosfera particolare che sa imprimere. Speriamo in un seguito.

Da fare!

Voto: 85/100

Soluzione
Savegame
Fortuna vostra che esisto...

Immagine Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: PERRY RODHAN - Il mito di Illochim

Messaggio da mammapina »

E si è una gran bella recensione :roll: peccato non averlo giocato!!!
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
Electranovembre
Amministratore
Messaggi: 10690
Iscritto il: 05/03/2009, 21:00
Mi piace ricevuti: 3 volte

Re: RECENSIONE: PERRY RODHAN - Il mito di Illochim

Messaggio da Electranovembre »

Bellissima recensione.... loretta cosa aspetti?! su su a giocare :lol:
Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: PERRY RODHAN - Il mito di Illochim

Messaggio da mammapina »

:roll: non sono ancora riuscita a trovare questo gioco :neutral: ma non demordo :grin:
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
davidwilding
Messaggi: 5578
Iscritto il: 18/04/2009, 23:11
Ha espresso il “Mi piace”: 10 volte
Mi piace ricevuti: 1 volta

Re: RECENSIONE: PERRY RODHAN - Il mito di Illochim

Messaggio da davidwilding »

Brava Pina così si fa :lol: :roll: ;-)
Avatar utente
Niki
Messaggi: 6394
Iscritto il: 19/05/2009, 14:15
Ha espresso il “Mi piace”: 56 volte
Mi piace ricevuti: 26 volte

Re: RECENSIONE: PERRY RODHAN - Il mito di Illochim

Messaggio da Niki »

:roll: non sono ancora riuscita a trovare questo gioco :neutral: ma non demordo :grin:
Trovalo Pina e fallo perchè merita.
Leggevo da giovane le avventure di Perry Rodhan e mi avevano alquanto appassionato.
L'uscita di questa avventura grafica poi, è stato il massimo. ;-)
Bel gioco, recensito e spiegato molto bene da Giuseppe. ;-)
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...

Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: PERRY RODHAN - Il mito di Illochim

Messaggio da mammapina »

:roll: ragazzi ci stò provando in tutti i sensi :lol: fin'ora senza risultato, ma tutto può accadere!! :mryellow:
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: PERRY RODHAN - Il mito di Illochim

Messaggio da mammapina »

bancorn bancorn adesso ce l'ho!!! bancorn bancorn Che bellooooooo!!! :grin:
PS: :bisb)
Spoiler:
andate a guardare che bella soluzione, :roll: non vedo l'ora di giocarlo!!! bancorn
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
davidwilding
Messaggi: 5578
Iscritto il: 18/04/2009, 23:11
Ha espresso il “Mi piace”: 10 volte
Mi piace ricevuti: 1 volta

Re: RECENSIONE: PERRY RODHAN - Il mito di Illochim

Messaggio da davidwilding »

Un gioco molto ben fatto,pur trattandosi di un avventura ambientata nello spazio,è curata e molto intrigante ;-) :roll:
Rispondi