MATA HARI (RECENSIONE)

Le Recensioni delle Avventure Grafiche per PC.
Avatar utente
Giuseppe
Amministratore
Messaggi: 4637
Iscritto il: 02/03/2009, 15:20
Ha espresso il “Mi piace”: 25 volte
Mi piace ricevuti: 69 volte

MATA HARI (RECENSIONE)

Messaggio da Giuseppe »

Immagine Poche donne nella storia hanno suscitato interesse tra passione e mistero come riuscì Mata Hari, al secolo Margaretha Geertruida Zelle. Nata in Olanda nel 1876 si trasferì a Parigi dopo tragiche vicissitudini familiari, dove iniziò la sua carriera imponendosi il nome di Mata Hari, che in lingua malese significa: il sole, l’occhio del giorno. Le sue danze esotiche su coreografie orientali e molto erotiche, colpirono anche i salotti di alto rango che iniziò a frequentare assiduamente. Al giorno d’oggi viene ricordata come spia e bisogna precisare che non vi furono mai prove concrete sulla sua colpevolezza. L’accusa fu di aver condizionato l’andamento della guerra e di aver fatto morire, con il suo “spionaggio”, migliaia di soldati alleati. Molti sono ancora convinti che fu solo un “capo espiatorio” per una disastrosa tecnica di guerra. Inutile dire che anche Mata Hari, come altri nomi altrettanto famosi, ha dato molta “carne in pasto” per libri, film e anche nel settore video ludico. La storia inizia con una Mata Hari già famosa come danzatrice e nonostante tutto è alla ricerca di un impresario. In qualche modo riesce ad avere un contratto dopo varie peripezie e conosce un certo Oscar Samsonet, il quale la convince a lavorare nello spionaggio, visto le sue doti femminili conturbanti e sensuali. La ritiene capace di arrivare laddove neanche i migliori agenti riescono. Mata Hari accetta e inizia così la sua avventura tra nobili e militari, girando molte parti del mondo tra Monaco, Parigi, Berlino. Dovrà portare a termine parecchie missioni, a volte seducendo, altre volte scendendo a compromessi e altre ancora solo con il suo acume di donna intelligente e perspicace. Naturalmente è molto avvantaggiata dal fatto che parecchie conoscenze l’aiuteranno ad introdursi in luoghi speciali e mi riferisco ad Ambasciate e Club di alto rango, in cui dovrà agire per carpire dialoghi, fotografare documenti importanti.. le classiche azioni di spionaggio. Questo è solo un gioco improntato sulla sua fama lasciando sicuramente libero arbitrio sulla sua figura. La sua “fama” si può dire che è stata ben orchestrata, nulla di eclatante ma disposta bene, molto scorrevole e di facile apprendimento. Nessuna situazione intrinseca da non far capire che cosa si sta facendo, perché si deve parlare con uno invece che con un altro…Tutto fluido e ben concatenato.
Immagine Immagine
Se la trama è buona, lo è altrettanto la grafica in 3D che vi lascerà a “bocca aperta” da quanto è nitida, colorata nel modo giusto e maledettamente ricca di particolari. Ogni locazione sia interna che esterna è rifinita nel modo giusto, un buon dosaggio di oggetti e belle scenografie. Ogni ambiente esterno è attivo: persone che si muovono, fontane che zampillano acqua…tutto ben fatto a parte la cosa più importante: i personaggi…e sì!!! Forse è meglio precisare dividendoli in due sezioni distinte: da lontano e da vicino. Visti da “lontano” bisogna ammettere che sono ben fatti, buone movenze e ben disegnati; da “vicino” purtroppo hanno molte lacune: visi di gomma, senza tratti somatici ed espressioni significative, se non qualche timido movimento e una colorazione molto approssimativa. Devo altresì precisare che alcuni personaggi, ma molto pochi, hanno avuto una maggior cura, e mi sto riferendo ad alcune dame che nei primi piani riflettono in qualche modo la borghesia di quel tempo. Il fattore più importante è stato in parte trascurato e ritengo, a mio modesto parere, che sia una grave mancanza rispetto alla fastosità di tutto il comparto grafico. Posso capire i personaggi secondari, ma il principale dovrebbe risaltare molto di più per il semplice fatto che è quello con il quale interagiamo maggiormente. Il sonoro non è nulla di particolare con musichette adatte al luogo e al momento, mai fastidiose e riempiono in maniera adeguata. Anche gli effetti sonori sono nella media e sono sempre presenti; negli esterni con i classici effetti di città: treno che passa, campane, carrozze trainate da cavalli; negli interni con il “brusìo” di voci, rumore di passi…La localizzazione in italiano è presente solo nei sottotitoli con una buona traduzione dei dialoghi che non sono mai eccessivi, e un’altrettanto buona traduzione per ciò che riguarda la descrizione degli oggetti.
Immagine Immagine
L’icona di gioco è una freccia che cambia forma in base all’azione da svolgere: una nuvoletta per parlare, una lente per osservare e una mano per usare, sono poche e semplici. L’inventario si trova nella parte bassa dello schermo e conterrà gli oggetti raccolti che alcune volte non saranno fisici, ma riferiti anche a informazioni acquisite. Per usarli è sufficiente cliccarli e posizionarli dove dovuto. Sempre nella barra dell’inventario sono presenti tre icone: salva/carica, menù di gioco e il diario. Il salva/carica permette di caricare o salvare una partita, accessibile anche dal menù di gioco dove troviamo altre voci con la più importante riferita a “Opzioni” che contiene altre tre voci: grafica, audio e gioco. In “Grafica” potranno essere selezionate poche voci se si attivano le impostazioni avanzate, il resto è tutto in automatico in base alle caratteristiche del vostro Pc. In “Audio” è possibile modificare tutti gli effetti, dal volume generale, musica, dialoghi, effetti e ambiente. In “Gioco” si possono attivare/disattivare i riquadri di dialogo, l’interfaccia e il pulsante per la soluzione di alcuni minigioco che vedremo più avanti. Il Diario ha un ruolo fondamentale per proseguire nel gioco, non che vi risolva tutto, ma ci sono i progressi fatti e le cose da fare; sulla sinistra ci sono dei ritagli di giornale con delle date e mostrerà le note di Mata Hari nel corso degli anni, sulla destra una “X” per chiudere e in basso un “?” per verificare i progressi personali. Come specificato nella trama, tutto è ben orchestrato e il gioco si svolge principalmente sul filone dello “spionaggio”, di conseguenza ci si aspetta una buona varietà di enigmi…purtroppo sono pochi e semplici, in sostanza possiamo definirli dei “minigiochi” che inizieranno dai viaggi in treno per i vari spostamenti; apparirà una mappa e si dovrà guidare Mata Hari a destinazione senza essere catturati da una spia. Molto semplici da fare, quasi banali con la possibilità di far risolvere in automatico premendo un pulsante presente sulla mappa. Altre tipologie di enigmi prevedono di mettere in un certo ordine dei cavi elettrici, disporre dei libri in un certo modo..nulla di difficile.
Il vero enigma, se così vogliamo chiamarlo, è il gioco in generale, girare continuamente in treno per le varie città, parlare con tutti, capire come ottenere informazioni e una volta ottenute riferirle alla persona giusta.
Immagine Immagine
Siamo alle conclusioni abbastanza positive per alcuni versi e negative per altri. Una grafica indubbiamente notevole che non ha un contorno valido per classificarlo come un bel gioco. Nel complesso è strutturato bene con una trama che non appassiona, ma dosata sapientemente per quello che riguarda la “struttura” della vita di Mata Hari. Indubbiamente interessante da questo punto di vista e dalla buona traduzione in italiano, ma poco lodevole dal lato enigmi che sono il minimo indispensabile. Una nota da segnalare è il prezzo, se fosse stato nella media standard ne avrei consigliato l’acquisto perché in fin dei conti è piacevole e abbastanza longevo; siccome supera i 40 euro mi sento in dovere di dirvi che il prezzo è esagerato per la qualità del gioco che si attesta al pari di molti altri con prezzo decisamente inferiore.

Piacevole, ma il rapporto qualità/prezzo è fuori misura.

Voto: 70/100

Soluzione
Fortuna vostra che esisto...

Immagine Immagine
Avatar utente
Linfadoro
Messaggi: 3371
Iscritto il: 05/03/2009, 16:57

Re: RECENSIONE: MATA HARI

Messaggio da Linfadoro »

Anche se ci sono punti che avrebbero potuto essere migliorati, credo che questa rimanga una delle ag del 2009 non solo più attesa, ma anche degna di essere giocata. Ottimo lavoro Giuseppe! :cool:
Avatar utente
Electranovembre
Amministratore
Messaggi: 10690
Iscritto il: 05/03/2009, 21:00
Mi piace ricevuti: 3 volte

Re: RECENSIONE: MATA HARI

Messaggio da Electranovembre »

Bellissima recensione Giuseppe...anche se mi aspettavo di più da questo attessissimo gioco :roll:
Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: MATA HARI

Messaggio da mammapina »

Bellissima recensione Giuseppe,complimenti!!! :roll: io mi aspettavo qualcosa di meno......il prezzo!!! :lol:
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
Puccina
Messaggi: 1616
Iscritto il: 07/03/2009, 22:53

Re: RECENSIONE: MATA HARI

Messaggio da Puccina »

Grazie giuseppe x l'ottimissima rece ;-)
L'ho finito un paio di giorni fa e nell'insieme mi è piaciukkiata :mryellow:
La cosa ke mi ha più delusa sono stati gli enigmi,ke ho trovato esageratamente facili :sad:
Sinceramente mi aspettavo qualcosina in più :roll:
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: MATA HARI

Messaggio da mammapina »

Grazie giuseppe x l'ottimissima rece ;-)
L'ho finito un paio di giorni fa e nell'insieme mi è piaciukkiata :mryellow:
La cosa ke mi ha più delusa sono stati gli enigmi,ke ho trovato esageratamente facili :sad:
Sinceramente mi aspettavo qualcosina in più :roll:

:roll: se è cosi, lo farò....... senza sbirciare la soluzione :lol: :lol:
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
Niki
Messaggi: 6393
Iscritto il: 19/05/2009, 14:15
Ha espresso il “Mi piace”: 54 volte
Mi piace ricevuti: 26 volte

Re: RECENSIONE: MATA HARI

Messaggio da Niki »

Leggendo i commenti di chi lo ha già fatto, vedo che ne vale la pena. ;-)
Se poi non è nemmeno tanto complicato, sarà la prossima avventura ad essere fatta.
Guardo molto la grafica, leggendo la recensione, ne parla molto bene, ed è anche abbastanza longevo.
Concordo in pieno con l'ultimo trafiletto. :mad:

Bella rece Giuseppe. ;-)
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...

Immagine
Avatar utente
davidwilding
Messaggi: 5578
Iscritto il: 18/04/2009, 23:11
Ha espresso il “Mi piace”: 10 volte
Mi piace ricevuti: 1 volta

Re: RECENSIONE: MATA HARI

Messaggio da davidwilding »

Piacevole da farsi senza essere troppo difficile,comunque per me è stata una bella avventura :roll:
Avatar utente
deborah
Messaggi: 511
Iscritto il: 30/03/2009, 18:37

Re: RECENSIONE: MATA HARI

Messaggio da deborah »

Mi piace!!!!!!!!!!!!!!!! Grazie Giuseppe, bella rencensione!!! :lol:
che bello!la grafica mi sembra spettacolare davvero ,mi incuriosisce grazie giuseppe
Rispondi