CHRONICLES OF MYSTERY - IL RITUALE DELLO SCORPIONE (RECENSIONE)

Le Recensioni delle Avventure Grafiche per PC.
Avatar utente
Giuseppe
Amministratore
Messaggi: 4637
Iscritto il: 02/03/2009, 15:20
Ha espresso il “Mi piace”: 25 volte
Mi piace ricevuti: 69 volte

CHRONICLES OF MYSTERY - IL RITUALE DELLO SCORPIONE (RECENSIONE)

Messaggio da Giuseppe »

Immagine

La City Interactive già sviluppatore di Art of Murder e del prossimo Art of Murder 2: Hunt for the Puppeteer, ha ben pensato di inserire nel mezzo un’altra avventura: Chronicles of Mystery - Il Rituale dello scorpione. Finalmente questo è il titolo definitivo poiché in precedenza è stato modificato per ben due volte, da Testament of Faith a Testament of Sin. Non è un sequel di Art of Murder dove l’eroina era Nicole Bonnett, ma una storia a sé con un personaggio diverso sempre femminile dal nome Sylvie Leroux. Una giovane archeologa che si vede catapultata in una esperienza che riguarda i Cavalieri di Malta, rifugiatisi appunto nell’isola omonima dopo varie peripezie. Difatti nacquero come Cavalieri dell'Ordine dell'Ospedale di San Giovanni di Gerusalemme verso l’XI secolo, successivamente definiti Cavalieri Ospitalieri, Cavalieri di Rodi e infine come Cavalieri di Malta. Come tutti gli ordini religiosi di quei tempi e l’esempio più lampante sono i Templari, anche i Cavalieri di Malta hanno una loro storia alle spalle che interessa molti studiosi e archeologi; uno di questi è lo zio di Sylvie che la informa di una scoperta alle rovine dell’isola di Rodi, pregandola di raggiungerlo a Malta. Nell’isola ha la brutta sorpresa di trovare la casa vuota e lo zio misteriosamente scomparso, naturalmente è spaesata e non sa da dove iniziare se non dall’esplorare la casa in cerca di un qualcosa che lo riconduca a lui o almeno a cosa ha scoperto. Pian piano collega tutti i tasselli del mistero che la porteranno da Malta all’Isola di Rodi, Instanbul e tanto per cambiare anche al Vaticano. In ognuno di questi luoghi è presente un indizio che lega in qualche modo all’Ordine e toccherà a Sylvie trovarli e mostrarli alle persone giuste..inutile dire che quasi tutte le persone che incontrerà sono molto ambigue e quello che sembra dalla sua parte, potrebbe rivelarsi in realtà un potenziale nemico finale. Una trama già vista in altre avventure dove si parla dei soliti Templari e anche se questa volta l’Ordine è diverso, il succo è sempre quello. Ovviamente è tutto ben congegnato, abbastanza intrinseco ma maledettamente con un senso di “dejà vù”.
Immagine Immagine

Una nota indubbiamente positiva è la grafica che ha la sua rilevanza notevole, tutta pre-renderizzata a livelli molto alti e ricorda “Tunguska” dal punto di vista del personaggio principale. Vi è invece una indubbia differenza di stile grafico tra esterni ed interni, in questi ultimi si nota il sapore di “antico” e un buon amalgama con il personaggio principale, negli esterni invece c’è più un sapore di moderno e non tanto come caratteristiche, ma come stile: sembrano delle fotografie ritoccate e si nota una grande diversità rispetto agli interni: sembra di essere in due epoche diverse. Questo non significa nulla ma è solo un’impressione di una grafica indubbiamente fatta molto bene e con un personaggio principale curato in tutti i dettagli. Le sue movenze sono pressoché perfette sia nella vista normale in terza persona che nei filmati dove viene esaltata molto di più. Non da meno sono gli altri personaggi che hanno ricevuto una buona cura. Le “cut scenes” non sono molte e sono riferite ai “flashback” di Sylvie e alcune piccole azioni di transizione; una buona fluidità contornata da una eccelsa qualità grafica. Quindi si evince che se manca qualcosa da una parte, ecco che viene subito rimpiazzata da un’altra, riferito alla grafica e non al sonoro che è il minimo indispensabile… musichette standard senza appesantire o infastidire e buoni effetti sonori. Le voci dei personaggi sono in italiano con un buon timbro e un’ altrettanta buona interpretazione. Sottotitolato in un buon italiano con parecchi dialoghi non eccessivamente lunghi, quindi può risultare complessa una traduzione specialmente dove i dialoghi sono di molto legati alla trama, ma da questo lato la Leader ha fatto un ottimo lavoro.
Immagine Immagine

Tutto questo bel dire è contornato da un’interfaccia abbastanza semplice e intuitiva con un cursore dorato a forma di freccia nella posizione di stallo. Come sempre cambierà la forma incontrando un punto interagibile e diventerà un fumetto per parlare, una mano per prendere qualcosa e via di seguito… L’inventario è nella parte bassa dello schermo dove saranno contenuti gli oggetti raccolti e ognuno di essi, mettendoci sopra il mouse, avrà la sua bella descrizione nella parte alta dello schermo. Con il tasto sinistro del mouse possono essere presi e messi dove serve, con il tasto destro invece verranno visualizzati ingranditi perché alcuni devono essere ruotati per esaminarli o addirittura smontati. Sulla parte inferiore destra c’è un bel “?”, prerogativa ormai quasi presente nelle AG, che serve per evidenziare tutto ciò di interagibile nella schermata, dalle locazioni agli oggetti… forma che mi trova sempre in totale disaccordo: dov’è il gusto di girare per trovare quello che serve? Spostando il mouse nella parte superiore dello schermo appare una barra con le voci del menù principale, salva gioco, carica gioco, opzioni e le note. Nelle opzioni non c’è nulla di particolare se non i volumi della musica, effetti sonori, dialoghi e volume generale. Nel menù principale, oltre alle voci già viste, vi sono le opzioni grafiche dove sarà possibile attivare o meno le ombre e gli effetti speciali, le animazioni e i sottotitoli. Ultima voce del menù principale, e qui mi trova in perfetto accordo, è la possibilità di rivedere le scene filmate che come accennato in precedenza sono davvero ottime. Veniamo ora al punto che sicuramente interessa di più i giocatori: gli enigmi. Inevitabile che quando si parla di Templari o altro Ordine di Cavalierato, vengano in mente stanze segrete da aprire, simboli da decifrare, oggetti da spostare in un certo modo..etc…. In Chronicles of Mystery tutto questo è ridotto all’osso e queste situazioni, ci sono certo, ma in maniera molto vaga e maledettamente semplice; dovendo ruotare un vaso per mettere in ordine delle scritte basta cliccare le varie sezioni, posizionare delle rocce per formare una scritta basta metterle una per volta fino a trovare il posto giusto, premere dei tasselli con dei simboli basta guardare in basso e si vedranno quelli da muovere..persino l’ultimo enigma, che dovrebbe essere il più complesso perchè porta al finale, è abbastanza semplice.. ecco come saranno! Il gioco è fatto di situazioni, dove bisognerà unire degli oggetti nell’inventario, usarne uno in un certo posto per attivare un meccanismo e un andirivieni tra Rodi e Malta….non mancheranno di certo dei punti dove bisognerà usare la materia grigia per capire cosa fare.
Immagine Immagine

Siamo alle conclusioni abbastanza positive per Chronicles of Mystery, una buona trama anche se già vista molte volte, una grafica eccellente, buoni dialoghi e un buon doppiaggio in italiano fanno di questo titolo un bel gioco da portare a termine in una decina di ore. Non si urlerà certo al capolavoro, ma si avrà tra le mani un buon prodotto anche solo per il fatto della localizzazione in italiano che negli ultimi tempi è mancata in giochi molto più pubblicizzati.

Interessante!

Voto: 72/100
Un grazie alla Leader per l'invio del gioco.
Fortuna vostra che esisto...

Immagine Immagine
Avatar utente
Linfadoro
Messaggi: 3371
Iscritto il: 05/03/2009, 16:57

Re: RECENSIONE: CHRONICLES OF MYSTERY-IL RITUALE DELLO SCORPIONE

Messaggio da Linfadoro »

Questo gioco mi piace anche se non è ostico dal punto di vista enigmatico, tuttavia da estimatrice come il Normanno di tutto ciò che riguarda arme e cavalieri ....lo giocherò sicuramente! :D
Ah ottima rece Capo e un grazie anche parte mia alla Leader che è sempre presete!
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: CHRONICLES OF MYSTERY-IL RITUALE DELLO SCORPIONE

Messaggio da mammapina »

WOW che bella recensione Giuseppe,complimenti davvero!!! E che bel gioco....anche se la trama non è innovativa,io amo questo genere di giochi e questo non mancherò di farlo bancorn
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
Electranovembre
Amministratore
Messaggi: 10690
Iscritto il: 05/03/2009, 21:00
Mi piace ricevuti: 3 volte

Re: RECENSIONE: CHRONICLES OF MYSTERY-IL RITUALE DELLO SCORPIONE

Messaggio da Electranovembre »

Ottima recensione....la trama non sarà innovativa ma sicuramente è intrigante....peccato avere poco tempo per giocare sul pc :sad:
Immagine
Avatar utente
Giuseppe
Amministratore
Messaggi: 4637
Iscritto il: 02/03/2009, 15:20
Ha espresso il “Mi piace”: 25 volte
Mi piace ricevuti: 69 volte

Re: RECENSIONE: CHRONICLES OF MYSTERY-IL RITUALE DELLO SCORPIONE

Messaggio da Giuseppe »

Interessante, non certo un capolavoro ma piacevole!

Non dimentichiamo che completamente in italiano, parlato e sottotitoli.
Fortuna vostra che esisto...

Immagine Immagine
Avatar utente
Electranovembre
Amministratore
Messaggi: 10690
Iscritto il: 05/03/2009, 21:00
Mi piace ricevuti: 3 volte

Re: RECENSIONE: CHRONICLES OF MYSTERY-IL RITUALE DELLO SCORPIONE

Messaggio da Electranovembre »

Interessante, non certo un capolavoro ma piacevole!

Non dimentichiamo che completamente in italiano, parlato e sottotitoli.
E questa è proprio una gran bella cosa :mrviolet:
Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: CHRONICLES OF MYSTERY-IL RITUALE DELLO SCORPIONE

Messaggio da mammapina »

Infatti è per questo che mi piace di più!!! :lol:
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
Giuseppe
Amministratore
Messaggi: 4637
Iscritto il: 02/03/2009, 15:20
Ha espresso il “Mi piace”: 25 volte
Mi piace ricevuti: 69 volte

Re: RECENSIONE: CHRONICLES OF MYSTERY-IL RITUALE DELLO SCORPIONE

Messaggio da Giuseppe »

Lo voglio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :banchit) :banchit) :banchit) :banchit) :banchit)
Forse intendevi dire: lo vorrei!!!!!!!!!
Fortuna vostra che esisto...

Immagine Immagine
Rispondi