Re: Ricordi Di Viaggio...

Discutete con moderazione su qualsiasi argomento ad esclusione dei giochi di qualsiasi genere e piattaforma.
Rispondi
Avatar utente
Dott JEKILL e Mr HYDE
Messaggi: 2792
Iscritto il: 16/06/2011, 17:57

Re: Ricordi Di Viaggio...

Messaggio da Dott JEKILL e Mr HYDE »

Riguardando gli appunti di viaggio...ho trovato questo.

Da i miei diari di viaggio 1992 Neuschwanstein Baviera.

Dopo un’ora di attesa, dopo avere praticamente visionato tutti i negozi di souvenirs lungo la strada, dopo avere ascoltato le lamentele degli unici italiani presenti tra centinaia di persone che guardacaso si sono venuti a piazzare proprio dietro di noi, riusciamo a prenotare la nostra visita guidata in italiano per le 17,30. è l’unica possibile e non abbiamo alternative.
Finalmente si parte...quello che si apre davanti a noi è un lungo e panoramico sentiero in salita, attraverso il rigoglioso bosco, che può essere percorso in 2 maniere: a piedi oppure in carrozza. Sebbene la carrozza abbia un certo fascino preferiamo camminare, dopotutto siamo abituati a percorrere tutto ..ogni giorno e poi il lungo margine di tempo a disposizione ci permette di poterci muovere con tutta calma.

L’aria è fresca, la temperatura si aggira intorno ai 13 gradi, una leggera pioggerellina ogni tanto bagna la strada e la gente si guarda quasi divertita . Ridete, ridete, ma tanto siamo in fila (cosa ci sarà da ridere ?)

Lungo la strada, ad appena 1 km da Neuschwanstein, si incontra un altro castello, quello di Hohenschwangau, costruito tra il 1832 e il 1836, dove Ludwing trascorse la sua infanzia e la sua giovinezza. Ma il re, nelle sue manie di grandezza, giudicava troppo modesto questo castello ed è per questo che si era lanciato nella costruzione di un castello molto più maestoso, ricco e appariscente come quello di Neuschwanstein.


Io e mia Moglie dopo esserci entusiasmati come due bambini alla vista di uno scoiattolino che ha attraversato la strada, dopo avere mangiato l’ennesimo panino con wustel, finalmente arriviamo davanti il castello, bellissimo, grandissimo, a picco sul pendio e circondato da decine e decine di persone che tentano di fare la foto più bella.

Il castello è talmente grande ed imponente che lì, ai suoi piedi, ci sentiamo molto piccoli, quasi invisibili. Per potere godere di una migliore visuale del castello ci incamminiamo sul ponte di Maria, un ponte in legno sospeso sopra una cascata, forse poco adatto a chi soffre di vertigini ma assolutamente imperdibile.


Questo posto è meraviglioso, le bellezze della natura si fondono con quelle artistiche e architettoniche, come se il tutto esistesse da sempre in perfetta armonia. L’entusiasmo è tale da spingermi ad andare oltre, a non accontentarmi di questa visuale così facilmente accessibile, ad andare dentro il bosco, dentro sentieri tortuosi non più tracciati, in mezzo a radici di alberi che spuntano da tutte le parti tra terra e fango. Ed è proprio lì, dove in pochi si avventurano, che ho scattato la foto del castello .

Forse la visuale non ha aggiunto nulla di diverso a quella ottenuta dal ponte, ma l’idea di essermi conquistata questa posizione, di averla fortemente voluta e cercata, di averla ottenuta anche con fatica, aggrappandomi alle radici per non perdere l’equilibrio, sotto gli occhi divertiti di chi invece è abituato a camminare con disinvoltura tra questi pendii e non è vittima della paura di scivolare giù: ebbene tutto questo mi farà per sempre ricordare l’emozione provata in questi luoghi magici.


Quasi non ci accorgiamo del tempo che passa che, toh, è già ora della nostra visita guidata. A differenza degli altri castelli qui non c’è una guida vera e propria ma solo una voce registrata che parte non appena entriamo in una stanza e ci racconta alcuni episodi chiave della vita di Ludwing. La stanza più suggestiva è quella dove Ludwing fu arrestato, dichiarato insano di mente e portato via da quella che avrebbe dovuto essere la sua opera più imponente.

Dopo pochi giorni il re viene trovato morto annegato nel lago di Stamberg e dopo poche settimane il castello verrà aperto al pubblico, profanando quel desiderio di silenzio, pace e tranquillità al quale il re aspirava da tutta una vita.

Non mi è possibile elencare le tutte bellezze al suo interno.

Questa struttura è in assoluto la più visitata fotografata dell'intera Baviera , infatti negli ultimi anni è stato addirittura proposto come una delle meraviglie del mondo. Il castello si estende per sei mila metri quadri, e si sviluppa in quattro piani e numerose torri molto alte.

La sua costruzione iniziò nell'estate del 1868,per volere del re Ludovico II di Baviera, che lo dedicò al suo idolo e amico Richard Wagner, infatti le sale interne sono un inno al romanticismo e alle antiche leggende germaniche, in perfetto stile wagneriano.

Ludovico II ci teneva talmente tanto alla costruzione di questa bellezza che impegnò tutto il suo patrimonio, seguendo i lavori dal vicino castello di Hohenschwangau, sua dimora d'infanzia.

Come tutti sappiamo In circostanze misteriose il re morì affogato a soli 41 anni, prima di vedere terminata la sua opera e, dopo la sua morte, il castello fu aperto al pubblico, attirando moltissimi turisti ogni anno. La bellezza e la suggestività di questa struttura deriva dalla sua posizione idilliaca, infatti il pesaggio che lo circonda è uno dei più favolosi del mondo. Il termine "favoloso" è il più adatto per descrivere il castello di Neuschwanstein, infatti è detto "Il castello delle favole", avendo ispirato anche Walt Disney, .

La visita all'interno del castello è affascinante, i suoi splendidi dipinti che raffigurano episodi della vita di apostoli e re, e il magnifico pavimento a mosaico, realizzato utilizzando oltre due milioni di tessere vi faranno vivere sensazioni da favola!

Tutto qui dentro sembra irreale..un sogno...cosa dire di più ? una sensazione di onnipotenza ,d'invulnerabilità ,....la sensazione di essere in capo al mondo e sentirti protetti da tutto.

All'uscita io e mia Moglie....ci guardammo sconsolati.,...solo a quel punto avevamo capito i tormenti di Ludovico II.. ed eravamo dalla sua parte...
vivendo in quel Castello si poteva anche fare a meno delle brutture del mondo esterno...
prima o poi ci tornermeo...ce lo premettiamo.

HYDE :cool: :roll:
Avatar utente
Niki
Messaggi: 6393
Iscritto il: 19/05/2009, 14:15
Ha espresso il “Mi piace”: 54 volte
Mi piace ricevuti: 26 volte

Re: Ricordi Di Viaggio...

Messaggio da Niki »

E' un bel racconto, talmente dettagliato che mi sembra quasi di vivere quel percorso....bravo HYDE. ;-)
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...

Immagine
Avatar utente
micka
Messaggi: 63
Iscritto il: 17/08/2011, 18:28

Re: Ricordi Di Viaggio...

Messaggio da micka »

Grazie mille! Era esattamente quello che desideravo! shalommmmmm Come ti dicevo: mettiti a scrivere! Grazie anche a te, Loretta. Aspetto le foto. :grin:
Avatar utente
Dott JEKILL e Mr HYDE
Messaggi: 2792
Iscritto il: 16/06/2011, 17:57

Re: Ricordi Di Viaggio...

Messaggio da Dott JEKILL e Mr HYDE »

Grazie mille! Era esattamente quello che desideravo! shalommmmmm Come ti dicevo: mettiti a scrivere! Grazie anche a te, Loretta. Aspetto le foto. :grin:
Ti ringrazio Bellissima....sei troppo buona..con questo uomo inutile...sono solo note.

Custodisco gelosamente Il diario dei miei "viaggi" ,x.. 15 anni in giro x il mondo ( 4 volte in + riprese, diversi negli stessi posti ),e ne ho abbastanza, ..ora devo fare l'Albergatore ..(corretto)
Ciao Ciao..HYDE bacbac
Ultima modifica di Dott JEKILL e Mr HYDE il 28/09/2011, 13:44, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Niki
Messaggi: 6393
Iscritto il: 19/05/2009, 14:15
Ha espresso il “Mi piace”: 54 volte
Mi piace ricevuti: 26 volte

Re: Ricordi Di Viaggio...

Messaggio da Niki »

Grazie mille! Era esattamente quello che desideravo! shalommmmmm Come ti dicevo: mettiti a scrivere! Grazie anche a te, Loretta. Aspetto le foto. :grin:
Ti ringrazio Bellissima....sei troppo buona..con questo uomo inutile...sono solo note.

Custodisco gelosamente Il diario dei miei "viaggi" ,x.. 15 anni in giro x il mondo ( 4 volte in + riprese, diversi negli stessi posti ),e ne ho abbastanza, ..ora devo fare l'Albergetore ..
Ciao Ciao..HYDE bacbac
Che la forza sia con te caro HYDE, solo che non so che lavoro è quello che tu fai...." l'Albergetore ". :shock:
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...

Immagine
Avatar utente
Niki
Messaggi: 6393
Iscritto il: 19/05/2009, 14:15
Ha espresso il “Mi piace”: 54 volte
Mi piace ricevuti: 26 volte

Re: Ricordi Di Viaggio...

Messaggio da Niki »

Grazie mille! Era esattamente quello che desideravo! shalommmmmm Come ti dicevo: mettiti a scrivere! Grazie anche a te, Loretta. Aspetto le foto. :grin:
Ecco, come da promessa....beh, non sono un gran chè, ma la giornata era pessima e poi sono state scattate tanto tempo fa.... :roll: .... :bisb) se guardi l'angolo in basso a destra della foto, vedi la data!!

Immagine Immagine
Sei grande Loretta, dovresti scrivere anche i tuoi ricordi di viaggio, e non mi sembrano pochi. bacbac
Saranno anche datate le foto, ma il castello si vede bene ugualmente. ;-)
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...

Immagine
Avatar utente
Niki
Messaggi: 6393
Iscritto il: 19/05/2009, 14:15
Ha espresso il “Mi piace”: 54 volte
Mi piace ricevuti: 26 volte

Re: Ricordi Di Viaggio...

Messaggio da Niki »

Grazie niki!!! bacbac ....eh si!! di viaggi ne ho fatti, ma come scrittrice sono proprio una schiappa!!! :lol: :lol: :lol:
Dai che ce la fai, non devi scrivere un poema, con calma, pian pianino sono
convinto che qualche cosa salta fuori. bacbac
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...

Immagine
Rispondi