THE LONGEST JOURNEY (RECENSIONE)

Le Recensioni delle Avventure Grafiche per PC.
Rispondi
Avatar utente
Giuseppe
Amministratore
Messaggi: 4496
Iscritto il: 02/03/2009, 15:20
Ha espresso il “Mi piace”: 13 volte
Mi piace ricevuti: 18 volte

THE LONGEST JOURNEY (RECENSIONE)

Messaggio da Giuseppe »

Immagine Difficile da dire, ma nonostante l’abbia giocato parecchie volte nel corso degli anni, non sono riuscito a capire i motivi che mi portano a ritenerla una delle avventure grafiche più gradevoli degli ultimi tempi. Sicuramente sarà una di quelle pozioni riuscite con i giusti ingredienti e le giuste dosi, mescolate con cura per creare un amalgama talmente perfetto da confutargli la caratteristica che sembra ormai persa di “ Avventura” in tutti i sensi. Lo so forse sarò stato un po’ mieloso, forse un po’ di parte, ma la realtà è questa. Ho giocato molti titoli, ma nessuno mi ha avvolto come The Longest Journey.Il personaggio principale è April Ryan, giovane studentessa d’arte e sognatrice, che si troverà in situazioni forse più grandi di lei. Fugge di casa, causa incomprensioni con il padre, per inseguire il suo sogno di artista e come tutte le studentesse si ritrova in una pensioncina in compagnia di altri studenti. Tutto sembra andare per il meglio vita normale, amici..lavora in un cafè..ma i suoi sonni sono popolati da sogni con draghi, il futuro, distruzione del mondo. Un giorno il misterioso Cortez le da appuntamento e le rivela che lei è destinata ad una grande missione: riportare l'equilibrio che sta per essere rotto da una setta di fanatici che si fa chiamare l' Avanguardia. Cortez le apre un varco nel retro di un cinema che la proietta in un altro mondo: Arcadia. Qui April apprende che il mondo è diviso in due parti il tecnologico di Stark e il fantasy di Arcadia e dovrà alternarsi tramite dei portali per salvare il suo mondo. Forse sembrerà la solita trama scontata vista e rivista in altri titoli, vi assicuro che stavolta non è così; April nelle sue vicissitudini imparerà e scoprirà che forse i sogni non sono tali, tutto quello che vede e sente non necessariamente è frutto dell’immaginazione. Molti dettagli riguardanti la sua vita e dei personaggi che incontrerà lasceranno un segno indelebile, la porteranno a credere che in fin dei conti bisogna rivalutare le nostre idee sul destino che ci attende e tutte le cose che ci circondano.Una buona storia, volendo anche filosofica, non è sufficiente per far apprezzare un gioco d’avventura, altri componenti devono essere in egual modo determinanti.. la trama è importante, d’accordo.. ma bisogna inserirci intorno altri fattori per creare un meccanismo funzionante. Un componente importante è la grafica, molto adeguata ai mondi, fumettistica e molto colorata nel mondo fantasy di Arcadia e naturalmente più dark nella tecnologia di Stark. Non è mai forzata e lo si nota dai fondali pre-renderizzati in maniera egregia e dalla moltitudine di dettagli presenti. I fondali sono miscelati in computer grafica per rendere gli sfondi il più interattivi possibile e dare veramente un senso di partecipazione totale alla scena. I personaggi sono abbastanza ben fatti e curati, ma peccano un po’ nell’animazione dei movimenti. Altro componente importante è il sonoro che in questo gioco svolge un ruolo fondamentale, molto ben orchestrato, sia nelle parti importanti che in quelle diciamo di “transizione” e riempiono a dovere senza mai stancare o infastidire. Gli effetti sonori sono quelli standard e intervengono al momento giusto per dare un senso alla situazione, ma soprattutto April, che oserei quasi definire una “pettegola”, parla in continuazione con toni molto sarcastici e a volte abbastanza “duri” come linguaggio. In fin dei conti si trova in mezzo a situazioni alquanto paradossali e un po’ di “sfogo” ci vuole.
Immagine Immagine
Imparerete a conoscere April e la troverete una ragazza in fin dei conti simpatica, nessuna eroina, ma una normale ragazza con pochi “grilli per la testa” ma con tanti dubbi, che rende più plausibile l’identificarsi in lei come adolescente in cerca di se stessa. Fino a questo punto sembra che stia parlando di un romanzo e non di un gioco, forse è così, non per nulla ho detto all’inizio che è difficile capire il perché sia una delle più belle Ag degli ultimi tempi. In molte fasi di gioco, alcuni di voi sicuramente, avranno delle frustrazioni mentali non indifferenti per l’enorme mole di dialoghi che caratterizzano gran parte del gioco. Non siamo di fronte ad un trova l’oggetto e vai avanti, ma ad una vera e propria avventura dove i dialoghi rivestono un ruolo importante per proseguire; si avranno diverse scelte nelle domande e molte volte bisognerà parlare di nuovo con qualcuno. Da questo lato bisognerà avere una buona dose di pazienza. Naturalmente gli enigmi non mancheranno, anche se molto pochi ma nulla di impossibile o difficile e si tratterà soprattutto di trovare oggetti e districarsi da normali situazione come ad esempio addormentare una guardia, far funzionare meccanismi..etc…Il gioco è un classico punta e clicca con i fondali in 2D e personaggi 3D, il cursore ha la forma classica di una punta di freccia tipica di Windows. La visuale è in 169, perchè nella parte alta e nella parte bassa dello schermo sono presenti due bande nere in quella inferiore vi è la finestra di dialogo e serve per i sottotitoli in italiano, in quella superiore vi sono le icone per il menù del gioco che si può anche richiamare col tasto “Esc”. L'inventario si può attivare con il tasto destro del mouse. Il cursore è di color azzurro e diventa rosso nelle zone in cui si può accedere ad un'altra schermata. Quando lo si posiziona su oggetti o persone osservabili si trasforma in un occhio, quando è possibile interagire diventa di un azzurro più intenso. Agendo su quest’ultima, si apre un menù con delle opzioni rappresentate da figure un occhio per osservare, una mano per prendere-depositare-agire sull'oggetto e come terza opzione una bocca per parlare con le persone oppure per mangiare se si tratta di oggetti (commestibili s’intende). I menù e i sottotitoli sono tutti in italiano, il parlato invece è in inglese. Una volta esaurito un argomento non è più possibile riascoltare il dialogo perché esso scompare dal menù degli argomenti, tuttavia gli autori hanno inserito nel menù del gioco, un'opzione che trascrive tutti i dialoghi, quindi se si perde una parte del discorso si può andare a rileggerlo in questa sezione, i dialoghi si possono anche saltare con il tasto “Esc”, ma lo sconsiglio fortemente perché, come già detto, hanno un’importanza rilevante ai fini del gioco.
Immagine Immagine
Siamo alle conclusioni, più che positive naturalmente. Avventura sotto tutti i punti di vista, appassionante, intrinseca e piccante al punto giusto. Una trama forse simile ad altre ma con un tocco di classe in più, una visuale adolescenziale che vi farà immedesimare in April e sentirla come parte di voi stessi. Ripeto che è difficile spiegarlo bisogna viverla e assaporarla attimo per attimo; per una volta lasciare da parte le solite conclusioni che riguardano la grafica, l’audio e tutto il resto..Tutto ben fatto sicuramente, ma il lato umano ha una preponderanza rispetto a tutto il resto.

Cercatelo e prendetelo!!!

Voto: 90/100

Soluzione
Savegame
Patch
Fortuna vostra che esisto...

Immagine Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: THE LONGEST JOURNEY

Messaggio da mammapina »

Mi è sembrato di leggere un libro,tanto mi è piaciuto leggere questa recensione,complimenti davvero Giuseppe!!! Non occorre che io cerchi il gioco,sò perfettamente dove è riposto :lol: quello che devo trovare è il tempo per poterlo giocare!! :razz:
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
Electranovembre
Amministratore
Messaggi: 10688
Iscritto il: 05/03/2009, 21:00
Mi piace ricevuti: 3 volte

Re: RECENSIONE: THE LONGEST JOURNEY

Messaggio da Electranovembre »

Con una recensione e un voto così Pina cosa aspetti a trovare il tempo per giocarlo?! :roll:
Immagine
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: THE LONGEST JOURNEY

Messaggio da mammapina »

Con una recensione e un voto così Pina cosa aspetti a trovare il tempo per giocarlo?! :roll:
:roll: adesso è anche più difficile trovarlo Electra :lol: non credi? bacbac aa :shock: non mi ero accorta che erano arrivati gli altri smiley bancorn
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Avatar utente
Niki
Messaggi: 6361
Iscritto il: 19/05/2009, 14:15
Ha espresso il “Mi piace”: 17 volte
Mi piace ricevuti: 13 volte

Re: RECENSIONE: THE LONGEST JOURNEY

Messaggio da Niki »

Bella rece Giuseppe. ;-)
Non l'ho ancora fatto ma, provvederò al più presto. ;-)
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...

Immagine
Avatar utente
pinki
Messaggi: 2634
Iscritto il: 18/04/2009, 21:48

Re: RECENSIONE: THE LONGEST JOURNEY

Messaggio da pinki »

Con una recensione e un voto così Pina cosa aspetti a trovare il tempo per giocarlo?! :roll:
:roll: adesso è anche più difficile trovarlo Electra :lol: non credi? bacbac aa :shock: non mi ero accorta che erano arrivati gli altri smiley bancorn
hai ragione, pina, è davvero come leggere un libro.. e che libro!! Giuseppe, sai rendere benissimo l'atmosfera delle ag che racconti!

mammapina grazie x la segnalazione dei nuovi smiley!! li ho visti anch'io!! bacbac
Avatar utente
davidwilding
Messaggi: 5574
Iscritto il: 18/04/2009, 23:11
Ha espresso il “Mi piace”: 4 volte

Re: RECENSIONE: THE LONGEST JOURNEY

Messaggio da davidwilding »

:mryellow: ;-) Bel lavoro :bisb) :lol: :grin: :roll:
Avatar utente
mammapina
Messaggi: 8455
Iscritto il: 05/03/2009, 22:41

Re: RECENSIONE: THE LONGEST JOURNEY

Messaggio da mammapina »

Con una recensione e un voto così Pina cosa aspetti a trovare il tempo per giocarlo?! :roll:
:roll: adesso è anche più difficile trovarlo Electra :lol: non credi? bacbac aa :shock: non mi ero accorta che erano arrivati gli altri smiley bancorn
hai ragione, pina, è davvero come leggere un libro.. e che libro!! Giuseppe, sai rendere benissimo l'atmosfera delle ag che racconti!

mammapina grazie x la segnalazione dei nuovi smiley!! li ho visti anch'io!! bacbac
Figurati Pinki :grin: sempre lieta di essere utile bacbac aa
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Rispondi