Home    Forum    Videosoluzioni    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login


Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Dragon Age : Origins
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Dragon Age : Origins 
 
Rieccomi ragazzi e ragazze,dopo tanto tempo,ma in questo periodo tra team e scuola ho poco tempo libero.

Però vi fornisco una bella scheda del nuovo gioco di ruolo della BioWare,un nuovo capolavoro simile per bellezza e profondità al mitico Baldur's Gate.

A voi.

Image
 
-Cover Art
 
Image
 
 
-Scheda
 
Nome: Dragon Age Origins
Genere: wrpg
Ruolismo: per quanto se ne sa ora, sono presenti finali multipli, vari sviluppi per risolvere le quest, rapporti intra-party dinamici (la morte definitiva dei comprimari avviene in base ad essi, visto che negli scontri c'è solo lo svenimento), possibilità di romance e piccole modifiche sia nell'incipit sia nel corso del gioco legate alle origini del protagonista selezionate all'inizio ed al suo background.
Sviluppatore: BioWare (serie Baldur's Gate, Neverwinter Nights 1 ed espansioni, KotOR 1, Jade Empire, serie Mass Effect)
Publisher: Electronic Arts
Piattaforme: Pc, X360 pal, Ps3 pal
Data d'uscita: X360 palPc 6112009, Ps3 pal 20112009
Requisiti raccomandati: 2GB di RAM, processore a 2.4 GHz, scheda grafica da 516 MB, 20 GB di spazio su hard disk
Requisiti minimi: 1GB di RAM, processore a 1.4 GHz, scheda grafica da 256 MB, 20 GB di spazio su hard disk
Differenze principali Pc-console: oltre all'assenza del Toolset, le versioni console pare avranno la telecamera bloccata, senza la possibilità di impostare una visuale pseudo-isometrica.
Compositore: Inon Zur (Fallout Tactics, Baldur's Gate 2 ToB, Icewind Dale 2, etc)
Engine: Eclipse Engine
Limited: presente per tutte le piattaforme: include quattro oggetti bonus, un dvd making of ed un box apposito; per ragioni non chiarite la versione UK pare essere in un box di plastica mentre le altre dell'area europea in uno metallico.
Online: contenuti scaricabili fin dal day one, già confermate anche future espansioni; uno dei pack (The Stone Prisoner) è disponibile per chiunque acquisti una copia nuova del gioco, regular o limited, così come la Red Dragon Armor comune a DAO e Mass Effect 2.
Prezzo: Link
Sito ufficiale: http://dragonage.bioware.com
 
 
 
 
-Video
 
 
Primo trailer E3 2008:

Link


Trailer E3 2009:

Link

 
Trailer Gamescom 2009:

Link

 
Trailer ViolenzaSessoMansonRutto libero:

Link

 
 
 
-Contenuti scaricabili ed espansioni
 
The Stone Prisoner
Questo pack è scaricabile gratuitamente da chiunque compri una copia nuova regular o limited di DAO. Aggiunge un nuovo personaggio, il golem Shale, nuove areee, oggetti e quest. Chi dovesse comprare una copia usata potrà scaricarlo per quindici dollari.
 
Warden's Keep
Quest'espansione (scaricabile solo a pagamento) aggiunge una nuova area e permette al giocatore di indagare sulle ragioni dell'esilio dei Guardiani Grigi da Ferelden.
 
Blood Dragon Armor
Oggetto disponibile come download gratuito per ogni nuova copia del gioco, utilizzabile anche nel futuro Mass Effect 2.
 
Bergen's Honour, Grimoire of the Frozen Wastes, Final Reason e Memory Band
Oggetti sbloccabili esclusivamente da chi compri la Limited edition.
 
 
 
 
-Altri prodotti Dragon Age
 
Dragon Age Character Creator
Link: http://blog.bioware.com/2009/10/13/...-social-network
 
Demo della creazione dei pg per farsi un'idea delle potenzialità dell'editor.
 
Dragon Age Journeys
Link: http://blog.bioware.com/2009/10/14/dragon-age-journeys/
 
Wrpg tattico in flash sulla falsa riga di Monster's Den, è destinato a godere di numerose espansioni senza rimaner confinato ad iniziativa promozionale. Il primo capitolo prende le mosse dalla città di Orzammar (zona occidentale di Ferelden), popolata da nani, ma la vicenda dovrebbe finire per toccare numerose regioni.
 
Dragon Age Stolen Throne
Image
Questo romanzo fantasy scritto da David Gaider ed uscito lo scorso marzo si pone come prequel di Origins, toccando il periodo dell'occupazione di Ferelden da parte delle truppe dell'Impero Orlesiano e della lotta di liberazione portata avanti dal principe Maric, padre del sovrano regnante all'epoca di DAO. Il libro è stato tradotto in italiano all'inizio di ottobre 2009.
 
Dragon Age The Calling
Image
Secondo romanzo della saga di DA, The Calling (sempre di Gaider) si ambienta otto anni dopo gli eventi di Stolen Throne, con Maric già reinsediato sul trono di Ferelden. In particolare viene affrontato il suo rapporto coi Grey Warden. Il libro sarà disponibile in italiano verso metà novembre 2009.
 
 
 
-Guida all'ambientazione
 
Mappa fisica del continente di Thedas (ufficiale)
Image
 
Mappa politica del continente di Thedas (amatoriale, include alcune zone non presenti nella mappa ufficiale)
Image
 
Thedas (il nome deriva da The Dragon Age Setting XD) è un continente di grandezza poco superiore all'Europa situato nell'emisfero meridionale del pianeta, con tutti gli Stati finora presentati a sud dell'equatore. A nord di Tevinter abbiamo la costa settentrionale dominata da Par Vollen e l'oceano boerico, ad est l'oceano amarantino, a sud terre desolate che lasciano spazio a lande sempre più gelide e ad ovest terre inesplorate separate dalla civiltà dai monti Hunterhorn ed a nord ovest dalla jungla di Donarks.
 
 
Nazioni di Thedas:
 
Impero di Orlais: lo Stato economicamente e militarmente più forte del continente, con una storia di invasioni a tutto campo che lo portò un secolo fa a controllare per trent'anni Ferelden, prima che re Maric riuscisse a riguadagnare l'indipendenza. Attualmente è retto dall'imperatrice Celene I, che governa sul modello del dispotismo illuminato di fine settecento, circondandosi di intellettuali e rifiutando l'approccio assolutista dei predecessori. La capitale è Val Royeaux è la sede della Chiesa Andrastiana seguita in buona parte del continente (Chantry è un termine inglese desueto di derivazione latina che indica una cappella o istituzione religiosa col diritto di "cantar Messa", è possibile che lo traducano diversamente in italiano, ma per ora vado col classico "Chiesa") guidata dalla Divina, e gli sviluppatori hanno inteso plasmare Orlais (in origine Arles) sulla base del regno di Francia.
 
Tevinter Imperium: un tempo era una magocrazia (ricordate Alphatia e Glantri nel setting di Mystara?) che in passato ha conquistato la madrepatria elfica, Elvhenan, schiavizzandone gli abitanti fino al periodo attuale. In seguito ad una catastrofe che eliminò le gearchie magiche Tevinter è ridotto ad un'ombra del suo passato potere, ed ha perso da tempo la fede nelle vecchie divinità della magocrazia. Tevinter ora ha una sua Chiesa indipendente, la Chiesa Imperiale, che non riconosce quella di Orlais. Tevinter è malvisto dagli Stati confinanti ed è stato spesso oggetto di crociate (Exalted March) da parte della Chiesa per via dell'eresia e delle aggressioni ed è in guerra coi qunari per il controllo dell'area settentrionale di Thedas. La capitale è Minrathous ed il modello pare sia derivato dall'Impero Bizantino.
 
Par Vollen: nazione posta all'estremo settentrione di Thedas (fuori mappa, dovrebbe esser costituito da una serie di isole a nord di Tevinter), Par Vollen è abitata dalla razza umanoide dei qunari, arrivati come conquistatori via mare quattrocento anni fa. La loro tecnologia è più avanzata di quella umana, con cannoni, armi da fuoco e vascelli di alto livello, ed il loro credo religioso Qun, vissuto fanaticamente, li spinge ad una visione proselitistica che punta alla conversione dell'intero continente, obiettivo a cui vengono asservite tutte le loro azioni, compreso il commercio. Attualmente è in guerra con Tevinter per il controllo del settentrione, ma rispetto ai secoli precedenti ha perso buona parte dei suoi territori per via delle crociate andrastiane e delle guerre contro Tevinter.
 
Rivain: nazione situata nel nord est del continente, Rivain ospita un'etnia dalla pelle scura che, caso raro negli Stati umani, riesce a mantenere ottimi rapporti tanto con gli elfi quanto con i qunari, che costituiscono minoranze significative. Non credono nel Creatore della Chiesa Andrastiana ma hanno una fede panteista che difendono gelosamente.
 
Anderfels: Stato feudale situato nel nord-ovest del continente, Anderfels è la principale sede dei Guardiani Grigi, l'organizzazione militare che da sempre combatte i darkspawn. La capitale è Hossberg e l'ispirazione per questo Stato è derivata per lo più dal Sacro Romano Impero.
 
Antiva: nazione confinante ad ovest con Tevinter, Antiva è uno Stato dominato da una corporazione di assassini che condiziona pesantemente il governo. E' nota anche per la cultura che limita pesantemente le libertà delle donne e simpaticamente l'ispirazione iniziale deriva dall'Italia, tant'è che il primo nome era Calabria (nel primo romanzo per un refuso lo usano ancora al posto di Antiva) XD
 
Le Libere Marche: confederazione di città situata a nord di Ferelden, nota per le scorrerie piratesche intraprese nei secoli. Non ci sono molte altre informazioni.
 
Nevarra: regno situato ad ovest delle Marche ed a nord di Orlais, è noto per le azioni intraprese dalla dinastia Penteghast contro i draghi, sterminati uno dopo l'altro sia per eliminare minacce alla sicurezza del regno, sia per ottenere le preziose ossa di drago, utilissime per creare armi o come supporto per le rune magiche.
 
Ferelden: Ambientazione vera e propria di DAO, Ferelden è un regno situato nella zona sud-est del continente. Occupato da Orlais un secolo fa, tornò indipendente grazie a re Maric, ed ora si trova nuovamente messo a rischio non solo dagli intrighi interni, ma anche dalla minaccia dei darkspawn, ulteriormente aggravata dalla scarsa presenza dei Guardiani Grigi nel regno.
 
 
Mappa di Ferelden
Image[/URL]
 
 
Località di Ferelden
 
Denerim: capitale del regno e territorio direttamente sottoposto all'autorità reale (il termine è teyrnir, in origine legato all'autorità militare dei signori della guerra che si dividevano Ferelden tempo addietro). Come in molte città gli elfi vivono quasi tutti in un ghetto, anche se non sono obbligati a farlo per legge (molti scelgono quella via per proteggersi dalle violenze e dai soprusi dei cittadini umani).
 
Bannon: grande pianura fertile che costituisce il fulcro demografico ed agricolo del regno, divisa in molti feudi governati da signorotti locali poco disposti a seguire l'autorità sovrana. I bann (derivanti dal titolo slavo di bano) o arl (corrispondenti all' "earl" inglese, conte) sono signorotti locali che ottengono la fedeltà di numerosi uomini liberi proprietari di appezzamenti terrieri.
 
Orzammar: città sotterranea abitata dai nani, indipendente dall'autorità di Ferelden e vicina al confine con l'impero di Orlais.
 
Highever: città della costa nord del regno dominata dalla dinastia locale di Cousland.
 
 
Razze di Thedas
 
Umani: dominano la maggior parte del continente e mantengono una forte varietà a seconda degli Stati e del credo religioso. Salvo rari casi i rapporti con gli elfi sono improntati al razzismo, mentre con nani e qunari le relazioni variano.
 
Elfi: in origine immortali, i contatti con gli umani di Tevinter ed i primi figli sanguemisto (sempre e comunque umani) causarono per via di una non meglio precisata "adattabilità genetica" al contesto l'inizio dell'invecchiamento degli elfi, che pure mantennero una longevità fuori dal comune. Schiavizzati da Tevinter quando Elvhenan fu conquistata, riguadagnarono temporaneamente l'autonomia in una zona fra Orlais e Ferelden, finché la Chiesa non organizzò una crociata per eliminare anche quest'ultimo bastione. Da allora si dividono fra quelli che vivono come cittadini di seconda classe nelle città umane (schiavi a Tevinter) e quelli che vivono nomadicamente mantenendo l'orgoglio del proprio popolo, i cosiddetti dalish.
 
Nani: la razza numericamente meno rilevante a Thedas, i nani mantengono due città, Orzammar ad ovest di Ferelden e Kal Sharok, più gli esiliati che vivono in superficie. Organizzati su rigida base gerarchica i nani non hanno una vera e propria religione, ritenendo naturale ed a-teologico il "ritorno alla Pietra", vista non come divinità ma come semplice ed ovvia forza naturale. Stando alle poche notizie, pare che la loro guerra contro i darkspawn sia continua, a differenza degli Stati umani che hanno avuto quattro ondate.
 
Qunari: unica razza non giocabile, la razza umanoide dei qunari abita la zona settentrionale di Thedas ed è giunta con ondate di conquistatori quattro secoli fa, portando una tecnologia decisamente superiore a quella locale oltre alla loro fede religiosa totalizzante, che condiziona totalmente le loro relazioni private e pubbliche, oltre a quelle internazionali.
 
 
Religioni a Thedas
 
Chiesa Andrastiana: relativamente simile alla Chiesa Cattolica, la Chiesa Andrastiana è una religione monoteista basata sugli insegnamenti della profetessa Andraste (che è ritenuta di natura divina ed ascesa al cielo dopo la morte) ed istituzionalizzata da Drakon, primo imperatore di Orlais (rimando costantiniano, forse). Fedele al Creatore, la Chiesa si propone di sradicare i sistemi pagani sia fra gli umani sia fra le altre razze, ed organizza crociate per combattere i nemici della fede. Il ruolo principale è della Divina, carica femminile (come la profetessa) con sede nella cattedrale di Val Royeaux, capitale di Orlais. E' di gran lunga il culto più diffuso in ambito continentale.
 
Chiesa Imperiale: probabilmente ispirata alla Chiesa Ortodossa (a maggior ragione visto che Tevinter nella loro ottica doveva citare Bisanzio), la Chiesa Imperiale è derivata dallo scisma dei monoteisti di Tevinter, che nell'Età delle Torri rifiutarono l'idea che la profetessa Andraste fosse divina limitandola ad un ruolo umano per non offendere il Creatore (questo dibattito credo sia la parodia delle polemiche cristologiche e trinitarie dei concilii orientali XD), stabilendo una propria organizzazione ecclesiale basata sul Divino (maschio, a differenza della carica orlesiana).
 
Panteismo Rivainiano: gli umani di Rivain non seguono la Chiesa ma portano avanti un panteismo molto aperto ad ibridazioni con altri sistemi di pensiero, tant'è che spesso si mescola col Qun della minoranza qunari.
 
Fede nei Vecchi Dei: religione praticata a Tevinter all'epoca della magocrazia, oggi abbandonata e ritenuta eretica. Non è chiaro se il politeismo elfico veneri le stesse divinità.
 
Qun: i qunari portano avanti il loro credo in modo fanatico e totalizzante, puntando a conversioni forzate. La natura specifica del loro pensiero non sembra essere teologica ma vicina ad una filosofia di vita per certi versi vicina al buddhismo, con un elemento di scoperta interiore fuso con un fortissimo universalismo (scherzosamente un designer li ha definiti "borg buddhisti").
 
Guardiani Grigi: non è una religione, ma la inserisco comunque in quanto organizzazione di primaria importanza. Gruppo armato di guerrieri e maghi d'elite, fu fondato per contrastare su scala continentale la minaccia dei darkspawn, con il quartier generale ad Anderfels ed una forte presenza anche ad Orlais (a Ferelden tornarono dopo l'insediamento sul trono di re Maric). Il lungo periodo di pace li ha indeboliti e delegittimati privandoli del loro ruolo.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Supporta il Sito



Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Dragon Age : Origins 
 
Complimenti Lona, un lavoro davvero ottimo!!! Farai felici gli amanti del genere  
 




____________
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Image Image
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Dragon Age : Origins 
 
Caspita, gran bella scheda, ma che bel lavoro, Lona viene voglia di giocarci, e poi i video sono bellissimi!
 




____________
"Senza sacrificio l'uomo non può ottenere nulla,
per ottenere qualcosa è necessario,
dare in cambio qualcos'altro che abbia
il medesimo valore, in Alchimia è chiamato
"Il principio dello scambio equivalente!"
A quel tempo noi eravamo sicuri che fosse la verità della Vita!"

Image Image Image
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePageGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Dragon Age : Origins 
 
E'...è...è...    wowwwwwwwwwwwww!!!!
 



 
 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Dragon Age : Origins 
 
Bellissimo lavoro Lona da vero appassionato quale sei,descrizione minuziosa e dettagliata,bravo!       
 



 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Dragon Age : Origins 
 
Bravo Lona, gran bel lavoro, con una descrizione così, anche chi non conosceva il genere,
adesso lo può valutare.
 




____________
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Dragon Age : Origins 
 
Grazie a tutti  

posto anche una colonna sonora molto bella...si sente la mano e la delicatezza di chi compone per giochi di tale profondità...

Link


Edit:
Un'altro video che mi son dimenticato di mettere  

Link

 



 
Ultima modifica di Lona il Lun 23 Nov, 2009 15:48, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Dragon Age : Origins 
 
Lona ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Grazie a tutti  

posto anche una colonna sonora molto bella...si sente la mano e la delicatezza di chi compone per giochi di tale profondità...

Link


E' davvero molto bella e anche molto malinconica    
 




____________
La vita è un videogioco...Le delusioni?..un livello da superare!!
Image Image
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 
NascondiQuesto argomento è stato utile?
Condividi Argomento
blinkslist.com blogmarks.net co.mments.com del.icio.us digg.com newsvine.com facebook.com fark.com feedmelinks.com furl.net google.com linkagogo.com ma.gnolia.com meneame.net netscape.com reddit.com shadows.com simpy.com slashdot.org smarking.com spurl.net stumbleupon.com technorati.com favorites.live.com yahoo.com DIGG ITA Fai Informazione KiPapa Ok Notizie Segnalo Bookmark IT
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario



  

 

Dichiarazione di Copyright ©2009-2012
Le immagini ed i testi contenuti in puntaeclicca.com appartengono ai rispettivi autori.
E' possibile utilizzarli solo ad uso personale e non commerciale senza modificarli in alcun modo.
Non ne è consentito l'uso a scopo commerciale o pubblicarli in siti o blog senza un accordo con puntaeclicca.com
UA-7083673