Murder In Venice (Nds) (RECENSIONE)

Le Recensioni delle Avventure Grafiche per NDS.
Rispondi
Avatar utente
Electranovembre
Amministratore
Messaggi: 10689
Iscritto il: 05/03/2009, 21:00
Mi piace ricevuti: 3 volte

Murder In Venice (Nds) (RECENSIONE)

Messaggio da Electranovembre »

ImmagineLa software house City-Interactive ha sfornato un sacco di capolavori per pc nel campo delle avventure grafiche, ma non si sta impegnando altrettanto sul fronte Nintendo DS. Tutte le avventure uscite per questa console, infatti, non sono pure avventure grafiche o punta&clicca così come le amiamo noi avventurieri, ma hanno tutte una parte casual molto ripetitiva.
Immagine In quest’avventura vestirete i panni di Vera, una giovane ragazza appena arrivata a Venezia, che vorrebbe visitare la città da normale turista, ma che si troverà costretta, in seguito alla testimonianza di un omicidio, a dover scappare da qualcuno che la insegue. Farà presto la conoscenza di Yuriy, ex agente del KGB, che chiederà il suo aiuto per ritrovare alcune scatole di codici che, se dovessero cadere nelle mani sbagliate, potrebbero portare a danni davvero irreparabili. Durante l'avventura, vestirete i panni di Vera in alcuni momenti ambientati nel 2010, alternati a dei momenti in cui vi troverete negli anni ’60 quando Yuriy era ancora un agente segreto.
Immagine La grafica è in stile cartoon a 2d, con visuale in prima persona. Gli ambienti sono ben realizzati e decorati. Sullo schermo superiore potrete vedere il luogo in cui vi trovate nella sua totalità, l’elenco degli oggetti da trovare e il tempo impiegato in quel livello. Sarà inoltre possibile visualizzare i personaggi che partecipano ad un dialogo, rappresentati in 2d a mezzo busto. Sullo schermo inferiore vedrete invece zoomato il luogo in cui vi trovate, in modo da poter cercare gli oggetti richiesti per proseguire con il gioco. Non sarà possibile spostarsi da un luogo all’altro se non quando avrete terminato una schermata e sarete introdotti alla nuova scena da un breve filmato. Pochi gli ambienti da esplorare e pochissimi gli oggetti che andranno a finire nell’inventario.
Il sonoro è del tutto irrilevante. Non sono presenti effetti sonori né voci. Sarà unicamente presente una musica di sottofondo che nonostante non dia noia, non si può definire nemmeno entusiasmante.
Non sono presenti grandi enigmi, ne' tantomeno enigmi di logica. La maggior parte delle volte dovrete superare dei minigiochi semplici e ripetitivi. Altre volte dovrete usare vari oggetti nei posti giusti e magari anche nell’ordine giusto. Il tutto è comunque molto intuitivo.
Immagine L’interfaccia è semplice. Per trovare gli oggetti e spostare la visuale è sufficiente spostare lo stilo. Un’icona in basso a sinistra vi consentirà di aprire l’inventario e selezionare l’oggetto desiderato che dovrete usare sulla schermata di gioco. In alto a destra vi sarà un’icona a forma di punto interrogativo che vi aiuterà nel caso non riusciate a proseguire da soli indicandovi il punto della schermata dove vi sarà ancora qualcosa da fare, come ad esempio trovare un oggetto o interagirvi con qualcosa nell’inventario. Una volta utilizzata quest’icona dovrete attendere qualche secondo in modo da farla ricaricare prima di poterla usare nuovamente. L’unico pulsante che dovrete usare sarà il pulsante “Start” che vi permetterà di salvare e uscire dalla partita e tornare al menu principale. In questo menu potrete scegliere se riprendere il gioco da un determinato capitolo o dall’ultimo salvataggio, giocare con i vari bonus sbloccati durante il corso del gioco e accedere alle opzioni.
Nel complesso sicuramente si poteva fare molto di più. Un punto di favore va solamente alla trama della storia e all’interfaccia grafica.
Fattibile!
Voto: 68/100
Immagine
Avatar utente
Niki
Messaggi: 6379
Iscritto il: 19/05/2009, 14:15
Ha espresso il “Mi piace”: 46 volte
Mi piace ricevuti: 26 volte

Re: RECENSIONE: Murder In Venice (Nds)

Messaggio da Niki »

[quote user="Electranovembre" post="54798"]La software house City-Interactive ha sfornato un sacco di capolavori per pc nel campo delle avventure grafiche, ma non si sta impegnando altrettanto sul fronte Nintendo DS. Tutte le avventure uscite per questa console, infatti, non sono pure avventure grafiche o punta&clicca così come le amiamo noi avventurieri, ma hanno tutte una parte casual molto ripetitiva.
[/quote]
Peccato, sembrerebbe la strada più semplice oltre ad essere la più economica. :sad:
Questo non toglie che hai fatto ugualmente una bella recensione Silvia. bacbac
la verità e là fuori, ma non fidatevi di nessuno...

Immagine
Avatar utente
Electranovembre
Amministratore
Messaggi: 10689
Iscritto il: 05/03/2009, 21:00
Mi piace ricevuti: 3 volte

Re: RECENSIONE: Murder In Venice (Nds)

Messaggio da Electranovembre »

Grazie Niki bacbac
si purtroppo hai ragione ;-)
Immagine
Avatar utente
davidwilding
Messaggi: 5576
Iscritto il: 18/04/2009, 23:11
Ha espresso il “Mi piace”: 9 volte
Mi piace ricevuti: 1 volta

Re: RECENSIONE: Murder In Venice (Nds)

Messaggio da davidwilding »

Peccato per qualche pecca e per il troppo abbondare del casual-gaming oggigiorno,ma le ambientazioni come Venezia sono da favola per un gioco su qualunque piattaforma esso sia :roll: :roll: :roll:
Rispondi